2 novembre 2011

CRESCERE NEL POLESINE DELL’UNITÀ: A ROVIGO UNA STRAORDINARIA MOSTRA SULLA CONDIZIONE DELL’INFANZIA NEGLI ANNI IN CUI VENNE REALIZZATO IL NOSTRO STATO UNITARIO E SUL PERCORSO COMPIUTO DALL’EDUCAZIONE SCOLASTICA NEL NOSTRO PAESE
Lunedì 17 ottobre 2011 - Locandina Mostra pdf >>>
E’ stata presentata questa mattina presso la Sala Giunta della Provincia di Rovigo una interessante iniziativa promossa dall’Università degli Studi di Padova – Dipartimento di Scienze dell’Educazione e dal CUR - Consorzio Università Rovigo, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Rovigo e con l’Ufficio Scolastico Provinciale, in occasione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia.
Una originale mostra che sarà possibile visitare dal 22 ottobre al 4 dicembre 2011 presso il CEN.SER, Sala delle Colonne; l’obiettivo è quello di far riflettere, in occasione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, sulla condizione dell’infanzia negli anni in cui venne realizzato il nostro Stato unitario.
Un percorso quindi di grande interesse, ricco di testimonianze originali, documenti, foto, ecc...che ci riportano all’epoca risorgimentale, alle condizioni dei bambini, delle famiglie italiane e della società in un momento molto delicato e importante della nostra storia locale e nazionale.
Nella seconda metà dell’Ottocento era elevatissimo il numero di bambini che vivevano in condizioni durissime, molti quelli che venivano abbandonati; l’Italia Unita con la scuola dell’obbligo tentò di fare di tutti quei bambini degli italiani, combattendo l’analfabetismo, insegnando la lingua italiana, diffondendo principi e valori che ispirassero i comportamenti sociali.
Frutto del lavoro di ricerca e dell’impegno di tanti soggetti – il Museo dell’Educazione di Padova, l’Archivio di Stato di Rovigo, oltre ad Associazioni, Comuni, Scuole, ecc... - l’esposizione rappresenta uno spaccato di storia davvero ricco e completo, una raccolta di materiali di archivio, di documenti originali, di immagini che aiutano il visitatore a comprendere il percorso compiuto dal nostro Paese e in Polesine nell’ambito dell’istruzione, i suoi protagonisti, le sue tappe.

Ad illustrare gli obiettivi e i contenuti della Mostra e le attività ad essa collegate erano presenti:
Roberto Tovo - Presidente del CUR
Giorgio Marassi - Vice Presidente del CUR
Patrizia Zamperlin - Curatrice della mostra, Responsabile scientifico del Museo dell'Educazione dell'Università degli Studi di Padova
Laura Negri - Assessore alla Cultura della Provincia di Rovigo
Leonardo Raito - Assessore all’Istruzione della Provincia di Rovigo
Mara Orlando - Museo dell’Educazione dell'Università degli Studi di Padova
UNA MOSTRA DI GRANDE INTERESSE PER INSEGNANTI E STUDENTI: VISITE GUIDATE E ATTIVITA’ DIDATTICHE PER LE SCUOLE OGNI ORDINE E GRADO
Nell’ambito della mostra sono previste attività specifiche per gli insegnanti: Lunedì 24 ottobre dalle 15.30 alle 18.30 si svolgerà un seminario per presentare la mostra e i percorsi offerti alle classi.
Spiega il Prof. Roberto Tovo, Presidente del CUR: “Questa mostra possiede il fascino della rievocazione storica e al tempo stesso la scientificità di un percorso ricostruito nei minimi dettagli. Credo che rappresenti una occasione imperdibile per gli insegnanti e gli studenti polesani, che hanno l’opportunità di approfondire la storia del nostro territorio sotto una prospettiva particolare, e di affrontare il tema dell’Unità d’Italia in modo stimolante per le classi. Invito le scuole ad approfittare di questa mostra per coinvolgere bambini e ragazzi in un percorso educativo originale, ricco di spunti di grande interesse”.
EDUCAZIONE IN PRIMO PIANO AL CUR: LA SEDE UNIVERSITARIA RODIGINA FORMA LE FIGURE PROFESSIONALI DEGLI EDUCATORI, ED È L’UNICA NEL VENETO AD OSPITARE CORSI SPECIFICI IN QUESTO SETTORE.
La scelta di Rovigo come sede della Mostra non è certamente casuale: presso la sede universitaria rodigina infatti l’Università di Padova ormai da diversi anni ha attivato alcuni Corsi di Laurea molto importanti che rappresentano una risposta a livello regionale per la formazione delle figure professionali degli educatori.
Sono: il Corso di laurea magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi e il Corso di laurea triennale in Scienze dell’Educazione e della Formazione, che per questo Anno Accademico hanno registrato un notevole aumento di iscrizioni.
INFORMAZIONI
La mostra è organizzata grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.
Inaugurazione: Sabato 22 Ottobre ore 11.00
Apertura: dal 22 ottobre al 4 dicembre 2011
Ingresso libero dalle 9.00 alle 12.00
Cen.Ser. Sala delle Colonne - Viale Porta Adige – Rovigo
Prenotazione visite guidate
Servizio Cultura della provincia di Rovigo - Tel. 0425 386353
Oppure: Biblioteca del CUR tel. 0425.398534 – 8536
Segreteria
Tel. 049 8274786-4662Museo.educazione@unipd.it

Nessun commento:

Posta un commento